Cos’è una Casa Passiva?

La casa passiva è un edificio in cui l’attenta progettazione dell’involucro consente di ottenere il massimo livello di comfort abitativo interno in ogni stagione e allo stesso tempo di minimizzare il consumo degli impianti di climatizzazione estiva e invernale, che in una casa passiva diventano spesso superflui.

Leggi qui sotto le risposte alle domande più comuni sulla casa passiva: le caratteristiche tecniche, le prestazioni energetiche e i costi di realizzazione.

DOMANDE COMUNI

Ma cosa significa “Passivo”?
Significa che l’involucro edilizio è così performante da rendere superfluo un intervento “attivo” (costante e costoso) degli impianti di riscaldamento e raffrescamento. Nella casa passiva vengono infatti sfruttati tutti quegli apporti “passivi” e gratuiti che l’edificio comunque ha: il calore che entra dalle vetrate, la portata d’aria della ventilazione meccanica controllata con recupero di calore, l’acqua calda sanitaria, il raffrescamento notturno grazie all’apertura delle finestre, etc.
Una Casa Passiva deve avere un design moderno?
Una casa passiva può avere qualsiasi tipo di architettura, purché rispetti ben precise caratteristiche tecniche e termiche. È possibile quindi realizzare un edificio passivo integrando un’attenta progettazione energetica con la progettazione architettonica. La casa passiva non mostra rispetto alle nuove costruzioni nessun componente supplementare o fuori dal comune.
Una Casa Passiva mi costa di più?
L’attuale standard di RASOM è quello di proporre e realizzare edifici in “Classe A”. Lo sforzo in più per portare le prestazioni dell’edificio da una “Classe A” a una “Casa Passiva” spesso è solamente progettuale. Assieme a voi e al vostro architetto verranno valutati tutti i dettagli prestazionali e, in caso ve ne fosse bisogno, apportati dei piccoli aggiustamenti.La maggior parte delle volte non sono necessari ulteriori interventi o investimenti aggiuntivi. Gli eventuali extra-costi vengono però ammortati in tempi molto brevi, grazie all’altissima efficienza dell’involucro edilizio… una volta raggiunto il pareggio dell’investimento, abiterete per tutta la vostra vita e per tutta la vita dell’edificio in una casa passiva dalle massime prestazioni raggiungibili, confortevole, efficiente e dai consumi ridottissimi in ogni stagione.
Quali sono le caratteristiche tecniche?
- Massimo livello di comfort abitativo interno (ASHRAE classe A, < 6% insoddisfatti) - Temperatura minima di ogni superficie, in ogni stagione > 17 [°C] - Fabbisogno energetico specifico utile per riscaldamento < 15 [kWh/m2a] - Fabbisogno energetico specifico utile per raffrescamento < 15 [kWh/m2a] - Fabbisogno energetico specifico di energia primaria totale < 120 [kWh/m2a] - Ottima tenuta all’aria n50 < 0,6 [h-1] - Assenza di ponti termici
Una Casa Passiva è “Eco”, “Bio”, “Naturale”, “Verde”, … ?
Una casa passiva è principalmente una tecnica scientifica di qualità comprovata, dimostrabile, progettazione attenta, studio e cura dei dettagli. Ogni altro bell’appellativo commerciale è… appunto commerciale!Il valore aggiunto di RASOM è quello di riunire in un unico prodotto la qualità tecnica di una casa passiva all’utilizzo del legno: un materiale di origine naturale, salubre, di provenienza certa e certificata. Non abbiamo quindi bisogno, di aggiungere altre parole, inflazionate e prive di significato come “benzina verde”...
Quali servizi offre RASOM per realizzare la mia casa Passiva?
Per la realizzazione della casa passiva, RASOM mette a disposizione dei propri clienti: - un progettista esperto accreditato gPHi (gruppo Passive House Italia); - studio del sito di costruzione, con diagramma dell’orizzonte e degli ombreggiamenti permanenti; - il calcolo dei dati climatici esatti per il progetto specifico; - calcolo energetico premilitare dell’involucro edilizio; - incontri con l’architetto e la committenza per discussione dei dettagli; - calcolo a elementi finiti dei nodi potenzialmente critici e valutazione delle temperature minime superficiali; - calcolo energetico definitivo dell’involucro edilizio e pre-dimensionamento degli impianti; - collaudi di cantiere al grezzo e finito tramite test di tenuta all’aria BlowerDoor; - assistenza alla certificazione secondo il protocollo Passive House Institute Italia.